Clicca per entrare nel mio canale You Tube

Clicca per entrare nel mio canale You Tube
Clicca sull'immagine per entrare nel mio canale You Tube

venerdì 15 febbraio 2013

Posso scrivere i versi più tristi questa notte






Posso scrivere i versi più tristi questa notte.
Scrivere, ad
esempio: La notte è stellata,
e tremolano, azzurri, gli astri in lontananza.
Il vento della notte gira nel cielo e canta.
Posso scrivere i versi più tristi questa notte.
Io l’amai , e a volte anche lei mi amò .
Nelle notti come questa la tenni tra le mie braccia.
La baciai tante volte sotto il cielo infinito.
Lei mi amò, a volte anch’io l’amavo.
Come non amare i suoi grandi occhi fissi.
Posso scrivere i versi più tristi questa notte.
Pensare che non l’ho. Sentire che l’ho perduta.
Udire la notte immensa, più immensa senza lei.
E il verso cade sull’anima come sull’erba in rugiada.
Che importa che il mio amore non potesse conservarla.
La notte è stellata e lei non è con me.
E’ tutto. In lontananza qualcuno canta. In lontananza.
La mia anima non si rassegna ad averla perduta.
Come per avvicinarla il mio sguardo la cerca. 
Il mio cuore la cerca, e lei non è con me.
La stessa notte che fa biancheggiare gli stessi alberi.
Noi quelli di allora, più non siamo gli stessi.
Più non l’amo, è certo, ma quanto l’amai.
La mia voce cercava il vento per toccare il suo udito.
D’altro. Sarà d’altro. Come prima dei suoi baci.
La sua voce, il suo corpo chiaro . I suoi occhi infiniti.
Più non l’amo, è certo, ma forse l’amo .
E’ così breve l’amore, ed è sì lungo l’oblio.
Perché in notti come questa la tenni tra le mie braccia,
la mia anima non si rassegna ad averla perduta.
Benché questo sia l’ultimo dolore che lei mi causa
e questi siano gli ultimi versi che io le scrivo.

                        Poesia di Pablo Neruda

13 commenti:

  1. Buona serata tesoro bello!
    hai scelto una poesia straordinaria,
    che descrive mancanza e dolore in versi poetici, che carezzano l' anima.
    brava ottima scelta per l' autore (un grande)
    e per tutto.
    abbraccio di cuore Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gabri che bello vederti. frequento poco qui perchè a causa della connessione lenta mi mette un sacco di tempo per aprire un blog.. Ma mi piacerebeb starci di più.. vedo tante cose interessanti..ti abbraccio

      Elimina
  2. In giro per i blog mi sono trovata davanti agli occhi questa poesia di Neruda che, insieme alle 20 Poesie d'amore e una canzone disperata, le Odi Elementari e tante altre mi facevano compagnia nel mio pendolare tra scuola e casa, il mio primo anno di insegnamento.
    Non l'avevo più letta né cercata, ma evidentemente mi era rimasta dentro.
    Un saluto sincero
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marilena..il tuo nick è bellissimo.. splendido è l'animo di chi sa carpire l'essenza di questi versi. Un caro saluto

      Elimina
  3. Vengo del blog de Celia Maria de Sousa Arruda Jacobino y me ha encantado tu Rincón, por lo cual, si no te importa, me gustaría ser seguidor de tan bello Espacio, que es el Tuyo.
    Abraços.

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia.


    sono una nuova follower :)

    RispondiElimina
  5. BUON OTTO MARZO, MORGANA, DONNA FATATA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono in ritardo Fatima.. AUGURI per te sempre per tutto l'anno!!

      Elimina
  6. Bellissima poesia! :D
    Neruda e le sue parole.. sempre azzeccate!

    http://pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. complimenti per il tuo blog.. se ti va di seguire anche il mio
    http://maioluca.blogspot.it/
    http://poesiemaio.blogspot.it/

    RispondiElimina